“Ho assicurato un contributo attento e costruttivo del M5S, che si era già distinto e aveva lavorato per l’accelerazione dei processi e che anche in Parlamento darà un contributo per migliorare e velocizzare i processi”. Così Giuseppe Conte al termine dell’incontro con il premier Mario Draghi, in merito alla riforme della giustizia. L’ex premier ha aggiunto: “Ho ribadito che saremo molto vigili nello scongiurare che non si creino soglie di impunità – ha specificato – Si continuerà a lavorare e il Movimento sarà molto attento per miglioramenti e interventi che possano scongiurare soglie di impunità”. Conte, poi rispondendo alle domande dei giornalisti in merito alla riforma Cartabia ha detto: “Non abbiamo parlato di fiducia”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Da Cartabia messaggio a M5s (mentre Conte vede Draghi): “La riforma della giustizia è una mediazione. approvata da tutti in Cdm”

next
Articolo Successivo

A Conte dico: evita di far perdere tempo agli italiani e al governo. Occupati del tuo caro Grillo

next