Dopo aver visitato il gazebo allestito a Potenza per la raccolta di firme a sostegno dei sei referendum sulla giustizia, Matteo Salvini ha proseguito facendo tappa agli impianti di “Volo dell’Angelo” appena riaperti. Si tratta di una struttura che permette di lanciarsi, agganciati a un cavo con un’apposita imbracatura, tra le vette di due paesi, Castelmezzano e Pietrapertosa, sulle Dolomiti lucane. E lì il leader della Lega ha messo casco e tuta e ha provato l’ebbrezza del “volo”. Tutto ovviamente rigorosamente filmato e diffuso sui social network. La visita era stata annunciata qualche giorno prima da Salvini, costringendo i gestori dell’impianto a rispondere alle molte richieste di chiarimento e a spiegare pubblicamente che non ci sarebbe stata nessuna inaugurazione con la Lega e che Salvini sarebbe stato accolto “al pari di tutte le persone e personalità che negli anni hanno voluto testimoniare la loro attenzione e curiosità” per l’attrazione turistica

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Denise Pipitone, la rivelazione di Quarto Grado: “Altre due persone indagate per falsa testimonianza”

next
Articolo Successivo

Gli influencer che ritoccano o usano filtri per foto pubblicitarie dovranno dichiararlo: l’idea della Norvegia contro “l’insicurezza sociale”

next