Come era logico aspettarsi dalla conferenza annuale degli sviluppatori WWDC 2021, Apple ha annunciato l’arrivo di iOS 15 ovvero la prossima versione del proprio sistema operativo per iPhone in arrivo questo autunno.

L’annuncio di iOS 15 è iniziato con le novità introdotte al servizio di videochiamate FaceTime. Oltre a nuove opzioni di visualizzazione, la modalità ritratto e miglioramenti alla qualità audio, Apple ha annunciato FaceTime Links.

Le notifiche su iOS 15 hanno un look rinnovato grazie alle icone con le foto dei contatti per le app di messaggistica, icone delle app più grandi e riconoscibili e piccoli altri ritocchi grafici.

Non è solo l’aspetto delle notifiche a cambiare in iOS 15. Apple ha introdotto quello che viene chiamato Focus, un sistema di gestione che modifica in base alle vostre esigenze il comportamento di tali notifiche ma non solo.

Focus è un’espansione della modalità DND (Do Not Disturb) che vi permetterà di creare dei profili personalizzati per i vostri dispositivi. Ogni profilo, grazie a dei filtri personalizzabili, permetterà solo a determinate notifiche che voi ritenete importanti in varie situazioni di raggiungervi. I profili di Focus permettono anche la creazione di layout di icone delle app e widget personalizzati.

Ad esempio potete creare la vostra Home per il lavoro, senza tutte le app che possono distrarvi e che permette solo alle notifiche importanti di raggiungervi. Un altro profilo che potete impostare è quello dedicato all’allenamento o all’intrattenimento.

La modalità DND è ora implementata in iMessage con un piccolo messaggio che indicherà ai vostri contatti che momentaneamente non siete raggiungibili. È possibile per i vostri contatti forzare il passaggio attraverso i filtri di DND per i messaggi urgenti.

I profili di Focus sono sincronizzati tra i vari prodotti Apple, molto comodo per chi è molto impegnato nell’ecosistema Apple. Le notifiche possono inoltre anche essere raggruppate in gruppi e resoconti giornalieri.

Un’altra novità di iOS 15 annunciata da Apple si chiama LiveText. Questa è una funzionalità che richiama molto da vicino Google Lens e permette di ricavare informazioni utili direttamente dalla fotocamera o dalle foto nella vostra libreria.

È possibile per esempio estrarre testo e numeri di telefono dalle foto, riconoscere diversi animali e fiori oltre a monumenti e importanti punti di riferimento nel paesaggio. I ricordi nella raccolta di foto ottengono più opzioni di personalizzazione con diverse tracce musicali e opzioni di transizione per cambiare l’atmosfera dei vostri video clip.

L’app Meteo è stata rinnovata e mostrerà più informazioni con nuove mappe a schermo intero e una gamma di sfondi animati. Apple Wallet supporterà una più grande varietà di chiavi virtuali, come quelle delle camere d’albergo, delle auto e delle abitazioni grazie alla tecnologia UWB. In Apple Wallet verranno introdotte per la prima volta (a partire dagli USA) i documenti digitali come patente o carta di identità.

Spotlight è stato migliorato con funzionalità avanzate come la possibilità di cercare tra le foto in base ai soggetti delle immagini o persino al testo contenuto in esse. È inoltre possibile in iOS 15 cercare con Spotlight i propri contatti e verranno mostrate tutte le informazioni a riguardo raggruppate.

iOS 15 sarà disponibile dal mese prossimo in versione Beta e verrà rilasciato in versione definitiva in autunno. Maggiori informazioni sono disponibili sul blog ufficiale di Apple.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Windows 10, la patch di giugno corregge ben cinquanta vulnerabilità

next
Articolo Successivo

Huawei MatePad T10S, tablet di fascia media ai prezzi più bassi

next