I Comuni di Aidone (Enna), Francofonte (Siracusa) e Valledolmo (Palermo) diventeranno zone rosse a partire da venerdì 11 giugno fino a giovedì 17 giugno compreso. Lo prevede un’ordinanza del presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, che si è resa necessaria in seguito alle relazioni epidemiologiche delle Asp che hanno evidenziato un considerevole aumento di positivi al Covid, ed è stata assunta dopo aver informato i sindaci competenti. Con lo stesso provvedimento, è stata disposta inoltre la proroga delle misure restrittive (sempre fino al 17 giugno) per Prizzi (Palermo).

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, pubblicati i verbali della task force. Voli, posti letto, dispositivi e gel: di cosa parlavano gli esperti tra il 22 gennaio e il 21 febbraio

next
Articolo Successivo

AstraZeneca, il Cts verso lo stop sotto i 50 anni e valuta anche vaccino diverso per i richiami. Sicilia ferma la somministrazione ad under 60

next