Nicola Morra non è d’accordo con la lettera di scuse di Di Maio sul caso Uggetti: “La penso diversamente“, ha detto questa mattina in collegamento con ‘Omnibus’ su La7 il presidente della Commissione Antimafia ed ex esponente 5 Stelle. “Evidentemente Di Maio ha fatto diversi errori, tra cui anche questo. La campagna di una forza politica non deve essere solo demolitoria ma anche costruttiva. Il Movimento doveva avanzare proposte finalizzate a moralizzare il quadro pubblico. Per quanto riguarda la selezione delle candidature si poteva far meglio”, ha aggiunto

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Virginia Raggi è stata assolta in via definitiva, con buona pace di chi già la condannava

next
Articolo Successivo

Lettera anonime e minacce di morte via social a Casellati, la presidente del Senato denuncia. Telefonata di solidarietà da Mattarella

next