“Dei pensieri di Luigi bisogna chiedere a lui. Giorni fa non è stato arrestato anche il sindaco di Foggia in quota Lega? E non è vero che alcuni esponenti Cinque Stelle lo hanno attaccato? Allora non dovevano attaccare il sindaco della Lega arrestato perché ovviamente è innocente fino a sentenza passata in giudicato?”. Così Alessandro Di Battista ospite de La Confessione di Peter Gomez in onda stasera alle 22.45 su Nove ha commentato la lettera pubblicata su Il Foglio, rivolta all’ex sindaco dem Simone Uggetti, prima condannato e poi assolto in appello dall’accusa di turbativa d’asta perché “il fatto non sussiste”. “Alessandro Profumo, numero due di Leonardo, è innocente perché non ha subito una condanna definitiva quindi i suoi diritti costituzionali sono garantiti. E’ giusto o sbagliato che in questo momento continui a essere il numero uno di una delle più importanti aziende partecipate italiane? Secondo me è sbagliato e la politica dovrebbe chiedere le sue dimissioni – ha spiegato l’ex deputato grillino – Borsellino diceva che i politici non solo devono essere onesti, ma devono anche sembrarlo. Per quanto riguarda il sindaco di Lodi io sono contento per lui che sia stato assolto, questo a dimostrazione del fatto che evidentemente i tre gradi di giudizio funzionano”, ha concluso l’ex militante pentastellato.

‘La Confessione’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Di Battista a La Confessione (Nove) di Peter Gomez: “Il mio dolore più grande? Non aver visto mia mamma fare la nonna”

next