A quanto pare Microsoft si sta preparando per alcune modifiche “radicali” al design di Windows 10, questo almeno è quanto si può evincere da alcuni annunci di lavoro emersi sul Web. Microsoft in realtà sta lavorando a un’importante revisione del design già da diverso tempo, tanto che l’azienda ha tranquillamente confermato caratteristiche di questo tipo in arrivo col prossimo aggiornamento importante, nome in codice “Sun Valley”, con un nuovo look visivo che si concentrerà su angoli arrotondati, funzionalità e transizioni simili a quelle dell’ormai soppresso Windows 10X.

Nel nuovo annuncio di lavoro però emerge come il percorso sia appena all’inizio e Microsoft intenda cambiare drasticamente l’esperienza utente della piattaforma Windows nei prossimi anni. “Siamo all’interno di un viaggio pluriennale per rivoluzionare l’interfaccia utente di Windows, offrendo le migliori esperienze interattive, basate su hardware all’avanguardia”, si legge nell’annuncio più recente.

L’obiettivo di base è di migliorare la coerenza complessiva dell’interfaccia, le animazioni e introdurre il supporto per nuove funzionalità. Come notato nelle build di anteprima, Microsoft sta anche lavorando a nuove icone, tipi di carattere e gesture per Windows. Windows 10 21H2, altrimenti noto come Sun Valley, modernizzerà una serie di funzionalità dell’interfaccia utente di Windows 10, tra cui Centro operativo, Barra delle applicazioni, Menu Start, Riquadri a comparsa, app native e altro ancora. Le modifiche dovrebbero raggiungere i computer verso la fine del 2021.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Microsoft Surface Pro 7, tablet professionale da 12 pollici alle migliori offerte del Web

next
Articolo Successivo

MSI Modern MD241, recensione. Monitor professionale per casa e ufficio

next