Valtteri Bottas conquista la prima posizione della griglia del Gp del Portogallo. Il pilota finlandese ha preceduto il compagno di squadra Lewis Hamiton che inseguiva la centesima pole in carriera. Terza la Red Bull di Max Verstappen davanti al compagno di squadra Sergio Perez. Quinta la Ferrari di Carlos Sainz, ottava l’altra Rossa di Charles Leclerc.

Verstappen, terzo, è stato penalizzato nel primo giro lanciato del Q3 per aver superato la linea verde ed è arrivato a quasi 4 decimi dalle Mercedes. Per la prima volta invece Sainz (che avrà avanti a sé solo le due Mercedes e le due Red Bull) finisce davanti a Leclerc in qualifica. Sesto piazza per l’Alpine di Esteban Ocon, davanti alla McLaren di Lando Norris. La Ferrari di Leclerc precede l’Alpha Tauri di Pierre Gasly. A chiudere la top ten l’Aston Martin di Sebastian Vettel, che dopo 16 Gp torna tra i primi 10 in qualifica. Leclerc avrà il vantaggio di partire con le gomme medie, a differenza del compagno che avrà le soft.

“Gran lavoro di Bottas, due macchine in prima fila non ce lo aspettavamo. Temevano che Verstappen potesse dare il colpo nel finale. Neanche io ho fatto il giro perfetto ma va bene così. Non si può mai essere soddisfatti, bisogna continuare a spingere e progredire”, commenta Lewis Hamilton dopo aver ottenuto il secondo tempo. “Ho fatto fatica. In Q3 non sono stato di livello, Sainz ha fatto un buon lavoro. Speriamo insieme domani di fare una bella gara. Partirò con le medie, vedremo se riuscirò a gestire meglio. Siamo tutti molto vicini, se le condizioni sono queste credo che andrà avanti chi farà meno errori. Sarà difficile”, il parere di Charles Leclerc a Sky Sport.

La griglia di partenza:
1 Valtteri BOTTAS Mercedes 2 Lewis HAMILTON Mercedes
3 Max VERSTAPPEN Red Bull Racing 4 Sergio PEREZ Red Bull Racing
5 Carlos SAINZ Ferrari 6 Esteban OCON Alpine
7 Lando NORRIS McLaren 8 Charles LECLERC Ferrari
9 Pierre GASLY AlphaTauri 10 Sebastian VETTEL Aston Martin
11 George RUSSELL Williams 12 Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing
13 Fernando ALONSO Alpine 14 Yuki TSUNODA AlphaTauri
15 Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing 16 Daniel RICCIARDO McLaren
17 Lance STROLL Aston Martin 18 Nicholas LATIFI Williams
19 Mick SCHUMACHER Haas F1 Team 20 Nikita MAZEPIN Haas F1 Team

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ayrton Senna, a 27 anni dall’incidente alla curva Tamburello un medico ricorda le sue ultime ore di vita

next
Articolo Successivo

Imoco Conegliano campione d’Europa di volley femminile: Vakif Instanbul battuta al quinto set

next