“Si aprirà un semestre di lavoro, dal primo luglio al 31 dicembre: sarà un semestre di lavoro bello e intenso dal quale vorrei che uscisse la risposta alla mia provocazione: non serve un nuovo segretario ma un nuovo partito”. Lo ha detto il segretario del Pd, Enrico Letta, all’assemblea del partito, parlando delle Agorà, in videoconferenza. Poi la frecciatina a Matteo Renzi: “Non preoccupatevi, non sarò il segretario delle slide”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Patrick Zaki, Letta all’assemblea del Pd: “Il governo dia seguito alla richiesta di cittadinanza approvata dal Parlamento”

next
Articolo Successivo

Covid, Letta difende il ministro della Salute: “A Speranza va più di un sostegno, sta facendo un grande lavoro”

next