“Le parole di Beppe Grillo sono un attestato di stima e lo ringrazio. Credo che, però, una votazione su Rousseau vada fatta. Io la chiedevo fin da febbraio 2020, poi per la gestione della pandemia e degli stati generali, questo voto non è mai stato fatto”. Così la sindaca di Roma, Virginia Raggi, a margine dell’inaugurazione della Fondazione SS Lazio tenutasi presso piazza della Libertà. “Ad agosto ho sciolto le riserve e ho dichiarato la mia intenzione di ricandidarmi, ma c’è bisogno di un percorso di trasparenza per correttezza nei confronti di tutti“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Gori: “Conte federatore alleanza Pd-M5s-LeU? Sarebbe segno di debolezza. È la posizione di Draghi che dobbiamo sposare” – Video

next
Articolo Successivo

Vaccino anti-Covid, Moratti annuncia un cambio di strategia in Lombardia: “Saranno concentrati nelle aree più colpite dal contagio”

next