Con la cerimonia d’inaugurazione sono cominciati ufficialmente i Mondiali di sci di Cortina 2021. Lo spettacolo però è posticipato a martedì, a causa di una forte nevicata che ha costretto gli organizzatori ad annullare la combinata donne che oggi doveva aprire la competizione. Mancano i tifosi, per via del coronavirus, non le speranze per l’Italia di riuscire a primeggiare. Speranze e sogni che hanno nomi e cognomi. Marta Bassino, regina dello slalom gigante in questa stagione. Federica Brignone, detentrice della Coppa del Mondo. Dominik Paris, l’uomo della velocità che a Garmisch ha ritrovato la vittoria dopo l’infortunio. Mancherà l’altra stella, Sofia Goggia, fermata dalla rottura del piatto tibiale del ginocchio destro.

L’Italia si affida quindi a questi nomi per sperare nella medaglia d’oro. Ma i Mondiali sono anche l’occasione per exploit inattesi: la squadra femminile, in particolare, è molto competitiva in tutte le specialità, escluso lo slalom speciale. Tra i maschi invece solo Christof Innerhofer può aiutare Paris nelle gare veloci, mentre tra i pali stretti si può sperare in una sorpresa. Il più accreditato sarebbe Alex Vinatzer, che però viene da una serie di risultati molto negativi.

Gli atleti azzurri in gara
Sono nove le sciatrici azzurre convocate. Assente la sfortunata Sofia Goggia, questa è la lista: Marta Bassino, Federica Brignone, Elena Curtoni, Irene Curtoni, Nadia Delago, Lara Della Mea, Francesca Marsaglia, Martina Peterlini, Laura Pirovano.
Sono invece 15 gli azzurri ufficialmente convocati per Cortina d’Ampezzo. Si tratta di Giovanni Borsotti, Emanuele Buzzi, Mattia Casse, Luca De Aliprandini, Filippo Della Vite, Giovanni Franzoni, Stefano Gross, Christof Innerhofer, Matteo Marsaglia, Manfred Moelgg, Dominik Paris, Giuliano Razzoli, Florian Schieder, Riccardo Tonetti, Alex Vinatzer.

Dove vedere i Mondiali in tv
Le gare saranno trasmesse in chiaro dalla televisione pubblica su Rai 2 e Raisport Hd (canale 57). Le competizioni saranno visibili anche su Eurosport (canali 210 e 211 di Sky).

Il calendario delle gare
Lunedì 8 febbraio
Combinata donne (rinviata per maltempo)

Martedì 9 febbraio
SuperG donne (ore 10.30)
SuperG uomini (ore 13)

Mercoledì 10 febbraio
Combinata uomini (ore 10 e 13.30 )

Sabato 13 febbraio
Discesa donne (ore 11)

Domenica 14 febbraio
Discesa uomini (ore 11)

Martedì 16 febbraio
Parallelo uomini e donne (ore 14)

Mercoledì 17 febbraio
Parallelo a squadre (ore 12.15)

Giovedì 18 febbraio
Slalom gigante donne (ore 10 e 13.30)

Venerdì 19 febbraio
Slalom gigante uomini (ore 10 e 13.30)

Sabato 20 febbraio
Slalom donne (ore 10 e 13.30)

Domenica 21 febbraio
Slalom uomini (ore 10 e 13.30)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Jannik Sinner vince il derby con Travaglia: a 19 anni conquista il secondo titolo Atp

next