Secondo alcune indiscrezioni l’azienda cinese Vivo sarebbe al lavoro per sviluppare una nuova batteria a doppia cella, che potrebbe fare il suo debutto ufficiale già sul il prossimo top di gamma del sub-brand iQOO, nello specifico sul presunto iQOO 9, che secondo i recenti rumors potrebbe arrivare nel corso dell’anno.

La notizia è trapelata a seguito di un post pubblicato sul noto social cinese Weibo, come ormai da tradizione quando si tratta di avere informazioni, spesso attendibili, sui produttori cinesi, dal noto tipster Digital Chat Station. In poche righe viene sostanzialmente evidenziato come Vivo sia al lavoro per sviluppare dei lotti di batterie “doppie”, entrambe caratterizzate dalla presenza di moduli da 2155 mAh, con valore nominale da 4310 mAh mentre il valore tipico raggiungerebbe i 4400 mAh.

Si tratterebbe dunque di un passo in avanti molto importante, considerato che, gli standard attuali delle batterie sono in grado di raggiungere i 4000 mAh, come è stato possibile riscontrare anche sui modelli precedenti lanciati con il marchio iQOO ed il prossimo top di gamma farebbe dunque affidamento ad una nuova tecnologia. Le batterie a doppia cella infatti garantiscono una ricarica super rapida e questa dunque al contempo assicurerebbe anche una capienza piuttosto generosa.

Non è chiaramente da escludere che, una volta che tale tecnologia venga messa a punto, possa, anche in tempi brevi, essere allargata ad altri modelli. Soluzioni di questo tipo porteranno sicuramente importanti novità nel settore, in particolare, potrebbero ridurre l’usura della batteria stessa e garantire nel contempo una velocità di ricarica estremamente ridotta.

Come ribadito, la fonte è molto attendibile e viene spontaneo immaginare che l’azienda cinese sia realmente alle prese con lo sviluppo di questi moduli. Inoltre, anche la stessa Vivo è arrivata di recente sui nostri mercati e per i non avvezzi potrebbe risultare anch’esso un marchio sconosciuto eppure rappresenta il quinto produttore al mondo in termini di smartphone venduti ed è una delle aziende più innovatrici nel campo della tecnologia.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Xiaomi brevetta uno smartphone con fotocamera removibile, il futuro è modulare?

next
Articolo Successivo

Oppo A91, smartphone di fascia media in offerta su Amazon con sconto del 30%

next