Saluti romani e la chiamata del “presente”. Si è concluso così il funerale di Adriano Giovannetti, padre di Alberto, sindaco di Pietrasanta, in provincia di Lucca. Al momento dell’uscita del feretro dal Duomo una decina di persone avrebbe fatto il saluto romano e Massimiliano Simoni, candidato alle ultime Regionali con Fratelli d’Italia, ha gridato: “Camerata Adriano presente”. Lo riportano i quotidiani Tirreno e Nazione nell’edizione di Viareggio-Versilia.

Giovannetti, 84 anni, era il titolare dell’agraria Seardo e padre di Alberto, eletto due anni e mezzo fa primo cittadino del paese della Versilia. Simoni, come riporta la stampa locale, ha spiegato che questa mia chiamata, così si definisce, non ha alcun significato nostalgico o fascista, ma semplicemente si rifà al contesto militare”.

Quindi ha aggiunto: “Quando muore un militare, infatti, viene appunto salutato con la chiamata del presente per testimoniare che continuerà a vivere nella memoria di ognuno di noi”. Il ricordo di Adriano Giovannetti, ha concluso “per quello che ha rappresentato, per la sua coerenza, per i suoi ideali resterà sempre presente in tanti di noi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Caro Matteo Renzi, ti spiego come stanno davvero le cose in Medioriente

next
Articolo Successivo

Vaccini, Speranza: “Somministrate 2 milioni di dosi”. Il calendario delle regioni per over 80: nel Lazio dall’8 febbraio, Lombardia ultima

next