“Le considerazioni tenute dal presidente del Consiglio mi inducono a un orientamento positivo”. Lo ha detto nell’Aula del Senato Mario Monti, nel corso del dibattito sulle comunicazioni del presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Prima di annunciare il suo sì alla fiducia, Monti ha sottolineato l’affermazione di Conte secondo cui è fondamentale un forte ancoraggio alla scelta di campo europeista in modo da realizzare ancor più appieno l’interesse nazionale. “È la risposta a certi sovranisti“. “Porto il mio voto libero e condizionato alle mie convinzioni sui singoli provvedimenti: se mi convincono non solo li voterò ma interverrò anche sulla opinione pubblica internazionale”, ha concluso

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Crisi di governo, De Falco annuncia il suo sì a Conte: “Spero che i senatori di Italia viva ci ripensino, al Paese serve esecutivo coeso”

next
Articolo Successivo

Sondaggi, il consenso dei partiti durante la crisi: centrodestra al 48%, Italia Viva sotto il 3

next