La polizia di Milano ha arrestato l’autore della sparatoria avvenuta la notte di capodanno in via Gigante, dove due uomini furono feriti gravemente. Coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, ha portato in carcere, in esecuzione di un provvedimento di fermo, un cittadino albanese di quarantuno anni, ritenuto responsabile del tentato omicidio e delle lesioni gravi e aggravate, commessi con arma da fuoco. I due cittadini feriti sono marocchini: uno dei due è tuttora ricoverato in ospedale in pericolo di vita.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Vaccino anti-Covid, l’Italia supera le 865mila dosi somministrate. Solo 3 Regioni hanno utilizzato meno della metà delle fiale

next
Articolo Successivo

Violenza contro troupe Rai a Roma, arrestati due ultrà della Lazio: il video dell’aggressione

next