Renzi? In questi giorni sta dicendo: ‘Non voglio far cadere il governo, voglio farlo muovere’. E’ la stessa retorica dello ‘stai sereno’ che adottò con Enrico Letta“. Sono le parole pronunciate a “Otto e mezzo” (La7) dal deputato di LeU, Pier Luigi Bersani, che aggiunge: “Io credo che comunque Renzi punti ad aprire una crisi per acquistare centralità, per dettare i compiti, per fare il demiurgo. Bisogna vedere se ci riesce perché giustamente Conte e il resto della maggioranza vedono con un certo grado di perplessità che un governo in carica vada dal presidente della Repubblica per dire che c’è una crisi. Mi sembra una cosa piuttosto curiosa”.

Bersani sottolinea: “Una cosa è certa: non avremo ‘la crisi della bozza’, perché tutto questo pandemonio, che sta facendo stupire e un po’ indignare l’Europa, nasce da una bozza, che giustamente viene poi corretta. Il resto sono chiacchiere pretestuose. Se fossi al posto di Conte, per l’amor di Dio, non farei una riedizione dello scontro con Salvini, ma andrei, papale papale, al Parlamento e senza nominare Renzi, presenterei il Recovery Plan. Il fine ultimo di Renzi è quello di diventare segretario generale della Nato? Non so che cosa ci sia da rottamare lassù, però può essere anche questo“-

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

La7, la studentessa contro Matteo Renzi: “Parla di scuola? È il primo che l’ha rovinata con le sue riforme e l’alternanza con il lavoro”

next
Articolo Successivo

Prodi a La7: “Renzi vuole fare come Bertinotti, rompere. La crisi di governo ora è inconcepibile”

next