Sembra ormai imminente l’addio dello scrittore Roberto Saviano a Repubblica per traslocare, come editorialista, al Corriere della Sera. Le trattative tra lo scrittore di Gomorra e il giornale di via Solferino sono ancora in corso, ma il sito Dagospia dà invece per conclusa l’operazione e titola: “Saviano lascia Repubblica e diventa editorialista del Corsera”. Un’indiscrezione che risulta veritiera anche secondo quanto appreso dall’Adnkronos.

E anche il profilo Twitter PazzoPerRepubblica, ben informato sulle vicende che riguardano Largo Fochetti, sembra confermare la recente indiscrezione. In un tweet pubblica lo screenshot di un presunto messaggio inviato dal Cdr ai giornalisti in cui si spiega che “dopo le anticipazioni del passaggio di Roberto Saviano al Corriere della Sera, il Cdr ha chiesto un incontro ad horas al direttore, all’esito del quale informeremo la redazione”.

Quello di Saviano, se confermato, sarebbe solo l’ultimo addio di una firma prestigiosa al quotidiano fondato da Eugenio Scalfari dopo l’entrata in carica del nuovo direttore, Maurizio Molinari. Prima di lui, infatti, ad abbandonare il giornale sono stati, tra gli altri, Gad Lerner, Bernardo Valli, Enrico Deaglio, Luca Bottura e Pino Corrias.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili