Terremoto nel pomeriggio di oggi 29 dicembre nel Veronese alle 15:36. La scossa è stata avvertita anche a Milano. A confermare la notizia è l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. La scossa è avvenuta a circa due ore di distanza dal forte terremoto di 6.4, con epicentro vicino Zagabria, che è stata avvertita in mezza Italia, dal Trentino a Napoli. Secondo l’Ingv, si tratta della terza scossa registrata in poco meno di due ore. La magnitudo è salita a 4.4 e l’epicentro è stato localizzato per ora in una zona a 3 chilometri da Salizzole (Vr), a una profondità di 9 chilometri. Il primo terremoto, di magnitudo 3.4, è stato registrato dall’Ingv alle 14:02, il secondo, di 2.8, alle 14:44 ed entrambi con epicentro vicino a Salizzole. I vigili del fuoco fanno sapere che sono giunte alle sale operative richieste di informazioni e per ora non sono stati segnalati danni o richieste di soccorso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Vaccino AstraZeneca, Ema: improbabile ok a gennaio. L’Italia ha pianificato 16 milioni di dosi entro marzo. Ue aumenta ordine a Pfizer

next
Articolo Successivo

Napoli, sul lungomare si contano i danni dopo la violenta mareggiata: distrutti i gazebo – Video

next