Se qualcuno sperava che questo 2020 che ha portato tanti guai gli risparmiasse almeno la mia tradizionale classifica del meglio e del peggio televisivo, devo deluderlo. Eccomi qui ancora una volta con la lavagna su cui vado a segnare i buoni e i cattivi di un’annata in cui la pandemia ha condizionato parecchio la produzione e la programmazione. Cominciamo dai peggiori così lasciamo la chiusura alle note positive, come ci chiede questo momento in cui c’è bisogno di qualche raggio di luce.

La tv del 2020 / Dagli stadi vuoti al campione dell’Eredità, ecco la mia classifica dell’anno

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Successivo

Maria De Filippi va al Grande Fratello Vip e dice la sua: “Arrogante e sprezzante, questo pensavo. Poi ho guardato meglio”

next