In Germania è stato già effettuato il primo vaccino contro il coronavirus. La campagna vaccinale, come nel resto d’Europa, avrà il via ufficialmente il 27 dicembre in tutti i Länder. A Halberstadt, comune della Sassonia-Anhalt, si è deciso però di anticipare di un giorno per vaccinare una donna di 101 anni, Edith Kwoizalla.

La donna è stata vaccinata in una casa di cura insieme al personale sanitario della struttura. La paziente, hanno tenuto a far sapere i presenti, era tranquilla e sorridente. L’operatore Tobias Krüger ha aggiunto: “Ogni giorno che aspettiamo è un giorno di troppo”. Nel centro per anziani sono stati vaccinati 20 ospiti e dieci dipendenti. I media locali riportano che si tratta di soli due terzi degli ospiti e di un quarto dei dipendenti.

La campagna di vaccinazioni anti-Covid anche in Germania darà la precedenza alle categorie più esposte o vulnerabili, dalle persone di più di 80 anni agli operatori sanitari, a quanti assistono gli anziani.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morto George Blake, se ne va a 98 anni lo 007 inglese che ha fatto la spia per il Kgb sovietico durante la Guerra fredda

next
Articolo Successivo

Così le donne di Isis custodiscono l’ideologia del Califfato. “Daes. Viaggio nella banalità del male”, il libro sulle “spose del jihad”

next