Sono 36.176 i nuovi casi di coronavirus accertati nelle ultime 24 ore tra i 250.186 tamponi processati. Altri 653 malati di Covid-19 sono morti. I ricoveri subiscono una frenata fuori scala rispetto ai numeri delle ultime settimane: il saldo tra ingressi e dimissioni è di 106 posti letto occupati in più rispetto a mercoledì. Crescono invece le terapie intensive di 42 unità. Sia il rapporto tra nuovi positivi e tamponi totali che quello con i test diagnostici è in leggero calo: si assesta rispettivamente al 14,5% (-0,1) e al 26% sui 138.397 casi testati. Segnali di rallentamento nell’aumento della curva epidemica arrivano anche allargando il campo agli ultimi giorni: tra lunedì e giovedì sono 130.003 i nuovi positivi rintracciati, circa 1.300 in meno dello stesso arco temporale durante la scorsa settimana quando furono 131.308.

La Lombardia resta la regione con l’incremento di contagio più importante, contando 7.453 nuove infezioni. A seguire il Piemonte con 5.349, il Veneto con 3.753 e la Campania con 3.334. Nel Lazio si contano invece 2.697 contagi, in Emilia-Romagna 2.160 e in Toscana 1.972. Cresce ancora la Sicilia con 1.871 positivi, stabile la Puglia con 1.263, mentre per la prima volta il Friuli Venezia Giulia fa segnare il proprio record con 1.197 casi, 196 riferibili al periodo 28 ottobre-15 novembre. La Valle d’Aosta è l’unica con meno di cento casi, facendone registrare 91. La Liguria segna 792 nuovi contagi, 696 in Provincia di Bolzano, 667 nelle Marche, 649 in Abruzzo, 556 in Umbria, 506 in Calabria, 479 in Sardegna, 271 in Basilicata e 154 in Molise.

Da inizio pandemia sono 1.308.528 i casi accertati, quasi un milioni dal 1° ottobre a oggi. Di questi 498.987 sono guariti-dimessi (+17.020), mentre 47.870 sono deceduti. Gli attualmente positivi sono 761.671, di cui 724.349 in isolamento domiciliare. In 33.610 sono invece ricoverati con sintomi in reparti Covid e 3.712 sono assistiti in terapia intensiva. Resta critica la situazione dei decessi, che da lunedì a oggi sono stati 2.641, in netto aumento rispetto ai 2.195 registrati negli stessi giorni della scorsa settimana.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Negazionisti inseguono un’ambulanza a Torino fino a casa del paziente positivo. Poi insultano gli infermieri: “Girate a vuoto”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il commissario straordinario Arcuri in conferenza stampa: la diretta

next