Rallentano i battistrada, si avvicinano gli inseguitori. E in particolare la falcata più ampia è quella di Fratelli d’Italia che con l’impennata dell’ultima settimana avvicina la quota del 17 per cento, dote elettorale difficile soltanto alcune settimane fa. È la sintesi del sondaggio settimanale di Swg per il TgLa7 che vede rallentare sia la Lega sia il Pd. Il Carroccio, che pure resta il primo partito, si abbassa questa settimana al 23 per cento, con un ribasso dello 0,3. Non ne approfittano i dem che perdono mezzo punto nell’ultima settimana e scendono di nuovo sotto il filo del 20 per cento. Al terzo posto il partito di Giorgia Meloni al 16,7, con un guadagno di 6 decimali negli ultimi setti giorni. Guadagnano 4 decimali i 5 stelle che passano dal 14,9% al 15,3%.

Micro passo in avanti per Forza Italia (dal 6 al 6,2) mentre la Sinistra si attesta al 3% (la scorsa settimana era al 3,2%). Sempre tra i piccoli Azione di Carlo Calenda raggiunge e supera Italia viva di Matteo Renzi con uno stacco di due decimali: (rispettivemente 3,4 a 3,2, 7 giorni fa erano 3,1 a 3,5). Sotto la soglia dei tre punti percentuali c’è + Europa al 2,4%, mentre sotto i due punti vanni i Verdi (1,8) e Cambiamo di Giovanni Toti al 1,3%.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Legge di bilancio, ministro Gualtieri: Forza Italia ha mostrato “senso di responsabilità. Migliorare la manovra senza fare propaganda”

next
Articolo Successivo

Il rapporto della Caritas mostra un’Italia in sofferenza. Contro la nuova povertà serve agire subito

next