“Nominare un ulteriore commissario rispetto a quello che è stato nominato nel primo governo Conte, con la paventata nomina di Gino Strada, suggerito anche dal movimento delle Sardine, porta soltanto a problemi di ordine pubblico“. È uno dei passaggi dell’interrogazione sulla situazione della Sanità in Calabria del deputato della Lega durante il question time di oggi a Montecitorio. Per Furgiuele “bisognava comprendere il fallimento degli ultimi undici anni di commissariamento e riconsegnare la sanità calabrese alle eccellenze calabresi – e conclude – governo sta sottovalutando la pentola a pressione Calabria, come già successo nel passato a Reggio Calabria quando poi scoppiarono i moti. Volete che scoppino i moti? Accomodatevi, ci saranno i moti della Calabria 2020“.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Autostrade, Toninelli: “Privati hanno fallito. Infrastrutture tornino in mano allo Stato”

next
Articolo Successivo

L’appello di Orlando a Musumeci: “La Regione ci dia i dati reali sullo stato delle strutture ospedaliere in Sicilia. Sono preoccupato”

next