Un pranzo tra amici avvenuto la scorsa settimana tra Conegliano e Vittorio Veneto si è trasformato in un focolaio di coronavirus. L’Ulss di Treviso ha individuato 15 positivi tra le persone che hanno partecipato al pranzo e le loro famiglie. Le persone sono state messe tutte in isolamento domiciliare.

A far scattare l‘allarme – riporta il Gazzettino – è stato un invitato che, dopo alcuni giorni dal ritrovo, si era sentito poco bene tanto da recarsi in ospedale. Lì i medici hanno accertato che si trattava di Covid. È quindi scattato il contact tracing da parte dell’Azienda sanitaria, fino a risalire a quel pranzo della settimana precedente. Dopo aver completato l’indagine epidemiologica, l’Ulss ha scoperto e isolato il focolaio Covid.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

I medici d’urgenza: “Situazione drammatica, pronto soccorso presi d’assalto”. Anche in Sicilia coprifuoco dalle 23 alle 5 – la diretta

next
Articolo Successivo

Forza Nuova, corteo flop per le via di Roma: poche decine di persone alla manifestazione contro il coprifuoco. Il video

next