Facebook Dating è ufficialmente disponibile in Italia. Dopo aver incontrato il muro del garante della privacy irlandese, che ne bloccato il debutto previsto inizialmente per lo scorso febbraio, l’app che vuole sfidare Tinder si affaccia nel Vecchio Continente. Il servizio infatti consente di individuare persone con i nostri stessi interessi, per poi fissare un appuntamento.

Come funziona? Partiamo subito col dire che si tratta di un servizio attivabile dall’utente su richiesta. Nel momento in cui scriviamo però non è funzionante. Cliccando sul link che dovrebbe portarci a Facebook Dating compare una pagina di errore. Il rilascio è appena iniziato, quindi il problema potrebbe essere risolto già nel corso delle prossime ore. Ad ogni modo, il funzionamento è stato spiegato dalla stessa società.

Non è necessario installare nessun’altra app. Si accede infatti direttamente dall’account Facebook ma viene creato uno spazio separato. Tutto ciò che facciamo in Dating non sarà visualizzato o pubblicato sulla nostra bacheca di Facebook, il profilo però potrà essere creato prendendo le informazioni o le foto che abbiamo già caricato sulla piattaforma. Il servizio, inoltre, è utilizzabile solo dagli utenti maggiorenni.

L’unico momento in cui i due spazi potranno comunicare è attivando la funzione Passioni Segrete che permette di scoprire potenziali partner tra le persone con cui abbiamo già stretto amicizia su Facebook e/o Instagram. Di default, infatti, Dating non propone gli amici di Facebook. Passioni segrete offre la possibilità di selezionare fino a 9 persone tra i nostri contatti e solo se anche queste stesse persone ci avranno aggiunto alla loro lista, ci sarà il match. Altrimenti mai nessuno saprà di essere stato selezionato.

Una volta avvenuto il match in Dating, è possibile avviare una conversazione o una videochiamata. Per ridurre al minimo i rischi, è vietato inviare foto, link, pagamenti o video nei messaggi. Inoltre, si riceverà una notifica di invito prima di accedere alla videochiamata in modo da decidere se accettare o meno. Non manca la possibilità di segnalare e bloccare i profili.

Se siamo interessati a qualcuno, possiamo commentare direttamente sul suo profilo o toccare il pulsante Mi piace per farglielo sapere. Aggiungendo gli Eventi e Gruppi Facebook a Dating, potremo entrare in contatto con altre persone che hanno interessi simili ai nostri.

Quanto alla privacy che tanto fa discutere e preoccupare utenti e Autorità, Facebook spiega di aver preso tutte le misure necessarie per assicurare il rispetto della privacy e dei dati raccolti. Per quanto, per il momento, Facebook Dating sembra aver avuto il lasciapassare da parte dell’Unione Europea, è certo che il servizio continuerà a essere monitorato.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

RIVOLUZIONE YOUTUBER

di Andrea Amato e Matteo Maffucci 14€ Acquista
Articolo Precedente

Huawei Mate 40 Pro, ufficiale il nuovo smartphone top di gamma che punta tutto su prestazioni e fotocamera

next
Articolo Successivo

Immuni è nata per limitare i contagi. Peccato non possa scaricarla sul mio ‘povero’ cellulare

next