È iniziato un nuovo percorso chirurgico per Alex Zanardi che, ricoverato al San Raffaele di Milano dal 24 luglio scorso, è stato sottoposto al primo intervento di ricostruzione cranio-facciale. Un’operazione che, si legge in una nota della struttura ospedaliera, ” è già stata eseguita con successo, alcuni giorni fa, dal professor Mario Bussi ed è già in programmazione per le prossime settimane un secondo intervento che sarà eseguito dal professor Pietro Mortini“.

Un processo che è stato possibile anche grazie ai graduali progressi delle condizioni di salute del campione che “da diversi giorni è sottoposto a sedute di riabilitazione cognitiva e motoria, con somministrazione di stimoli visivi e acustici ai quali il paziente risponde con transitori e iniziali segni di interazione con l’ambiente”.

Troppo presto, aggiungono però i medici, per sbilanciarsi sulla prognosi, visto che stiamo parlando di un quadro clinico ancora molto complesso: “A fronte di progressi significativi per Alex Zanardi – continua la nota- I medici ribadiscono, comunque, il permanere di un quadro clinico generale complesso, sulla cui prognosi è assolutamente prematuro sbilanciarsi”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stadi divisi in blocchi da mille posti, ingressi separati e mascherina: il piano del governo per arrivare al 25% della capienza degli impianti

next