“Il modello Genova è saper utilizzare al meglio anche le disgrazie come un’opportunità per crescere e migliorarsi – così Giovanni Toti, riconfermato presidente della Regione Liguria ha commentato il risultato delle elezioni – È sicuramente il più grande successo che il centrodestra abbia mai avuto in questa regione, 20 punti in più di quanto fatto nel 2015. Dall’altra l’unica espressione dell’alleanza giallorossa di Governo ha fatto il peggior risultato per tutti i principali partiti che la compongono”. Il candidato di Pd-M5s e sinistra Ferruccio Sansa dal canto suo ha confermato la consapevolezza che fosse “Un’impresa difficilissima, c’era in mezzo agosto, l’inaugurazione del Ponte e il Covid – spiega – Toti è riuscito a imbellettare il nulla, ora la sfida è restare uniti e continuare a lavorare a partire dai territori”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regionali, la Toscana resta al centrosinistra. Giani ferma l’assalto di Ceccardi con il 48% (grazie a Firenze): “Ho vinto senza padrini”

next