Quest’anno edizione difficile, cruciale, ma riuscita per la Mostra del Cinema di Venezia. Oggi più che mai dovremmo guardare al bicchiere mezzo pieno, o alle sale mezze piene, quindi risorgendo dall’inevitabile contrazione numerica su presenze di grandi produzioni internazionali, partecipazione del pubblico e coperture mediatiche a causa del Covid, il cinema italiano può e deve giovare di 9 film e 5 cortometraggi di casa nostra presenti al Lido. E quindi pure di una Coppa Volpi e un Premio Orizzonti per la migliore sceneggiatura vinti alla fine dei giochi dal nostro cinema. Perciò stavolta, in barba a polemiche e contropolemiche su giurie e meriti, farò un piccolo excursus attraverso 6 di questi titoli italiani, 6 protagonisti del red carpet lagunare che hanno vinto “poco o nulla” ma hanno comunque molto da dire, o da ruggire. Una di queste? I premi per il buon cinema non sono tutto.

Venezia 77, da Notturno a Le sorelle Macaluso: i sei film italiani non premiati ma con tanto da dire

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Venezia 2020: non abbiamo visto capolavori indimenticabili, ma non possiamo lamentarci

next
Articolo Successivo

Gli atomi fotonici, il corto con Giovanni Storti per la terza edizione di Mini Filmlab: progetto dedicato ai giovani film maker

next