Voterò sì, da qualche parte bisogna iniziare”. Risponde così il giornalista Giovanni Floris, ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo, su La7, su come si schiererà al referendum per il taglio dei parlamentari. “È vero che ci saranno dei problemi di rappresentanza, che andranno risolti. E penso soprattutto alla Sardegna, all’Abruzzo e così via. Perché tagliare il numero di deputati e senatori senza avere una nuova legge elettorale porta a questo esito. Però è naturale che quando affronti un problema, da qualsiasi parte lo prendi, implica la creazione di altri problemi”.

Video La7

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zangrillo: “Berlusconi? A marzo-aprile sarebbe morto. Dieci ore dopo in ospedale sarebbe stato troppo tardi”. La rivelazione a La7

next
Articolo Successivo

Propaganda Live, Celenza intervista “in esclusiva” Donald Trump: il risultato è esilarante

next