Nelle scorse settimane abbiamo avuto modo di provare il Wiko View4 Lite, fratello minore del Wiko View4 provato a maggio, che porta avanti l’idea del produttore marsigliese di offrire prodotti validi nelle fasce di prezzo più basse.

Simile nelle forme al fratello maggiore (ed agli standard per gli smartphone di quest’anno), il View4 Lite dal punto di vista estetico presenta la principale differenza nel retro dove la finitura -lucida o opaca in base al colore scelto- è presente in superficie e non coperta da uno strato di policarbonato “effetto vetro”. Non si differenziano tanto nemmeno le schede tecniche: sul View4Lite troviamo lo stesso display HD+ da 6,52″, stesso SoC, il Mediatek A25 octa-core, e lo stesso gruppo di fotocamere al posteriore composto da sensore principale da 13MP, associato ad uno da 5MP con lente grandangolare ed uno da 2MP per la profondità di campo; cambiano la fotocamera anteriore, sul View4 Lite da 5MP, la memoria (2GB di RAM e 32GB di storage), e la batteria da 4000mAh.

Prestazionalmente, anche con i soli 2GB di RAM, il chip di Mediatek è in grado di gestire bene l’utilizzo giornaliero di applicazioni social e di navigazione, così come di qualche gioco più leggero, con una fluidità sicuramente inferiore ai prodotti di fasce superiori, ma nessun grosso rallentamento. I 32GB di spazio sono un buon compromesso per non esaurire la memoria troppo in fretta, e la possibilità di utilizzare le microSD per espanderla è un buon plus.

Passando al sistema di fotocamere, i sensori utilizzati da Wiko View4 Lite fanno il loro dovere, restituendo scatti in linea con quanto ci attenderemmo dalla fascia di prezzo dello smartphone. Come per il View4 abbiamo riscontrato, attivando l’HDR, una regolazione accentuata dell’azzurro del cielo che pesa negativamente sulla resa dell’intera foto.

Abbiamo messo alla prova la batteria da 4.000mAh con un utilizzo giornaliero misto tra chiamate, fotocamera e social, sempre con il bluetooth attivo, e possiamo dire che rispetta il claim del produttore di garantire almeno due giorni con la singola ricarica.

Con il View4 Lite Wiko a nostro parere ha ottenuto un vantaggioso rapporto prestazioni/prezzo, riuscendo ad offrire ad un prezzo al di sotto dei 130€ uno smartphone ben bilanciato, con l’esperienza di Android10 standard ed un’ampia batteria.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Zoom for Home, ecco il touchscreen per le videochiamate in alta qualità

next
Articolo Successivo

Apple Watch Serie 3, smartwatch in offerta su Amazon con il 16% di sconto

next