Maurizio Sarri, nella conferenza stampa pre-partita, risponde a una domanda premonitrice: “Se ho pensato che potrebbe essere la tua ultima partita sulla panchina della Juventus? No, perché ho a che fare con dirigenti di altissimo livello, che non fanno delle valutazioni da dilettanti, i nostri dirigenti hanno già fatto le loro valutazioni e se la valutazione è il cambiamento lo faranno indipendentemente dal risultato di domani, non vanno sull’onda emotiva”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Juventus, Andrea Pirlo è il nuovo allenatore. Sarà lui a gestire il post Sarri, esonerato dopo l’uscita dalla Champions League

next