Sotto la Madonnina, complice il Covid e le relative restrizioni, ci si sposta maggiormente sulle due ruote o, novità rispetto al passato, sui monopattini. Il cambio delle abitudini di chi vive a Milano si riflette nel “rovescio della medaglia” di quello che, comunque la si pensi, è un comportamento salutare e che fa bene all’ambiente. Gli incidenti che riguardano i due mezzi sopracitati, infatti, sono aumentati considerevolmente: dall’1 giugno al 6 agosto sono stati 286 quelli che hanno riguardato le biciclette; 86 quelli, invece, legati alla mobilità elettrica.

La statistica è stata aggiornata dall’Areu, l’Azienda regionale che si occupa delle emergenze, e che registra le richieste di soccorsi. A diffondere i dati è stato poi l’assessore alla Sicurezza, Riccardo De Corato, secondo il quale i numeri sarebbero “allarmanti”, e che ha parlato di “533 feriti in 55 giorni”. De Corato ha fatto anche un appello al Comune perché renda pubblici quelli raccolti dalla polizia municipale. La proposta dell’assessore, affinché si renda più affidabile la mobilità elettrica (quindi, principalmente, sui monopattini, ma anche sulle bici elettriche), è quella di “dotarli di targhe“, introdurre “il casco e l’assicurazione obbligatori“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Coronavirus, i dati – Casi ancora in aumento: 552 nuovi contagi. Mai così alti dal 28 maggio

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Rezza: “Casi in aumento e si abbassa età dei contagiati, bisogna continuare con atteggiamenti prudenti”

next