“Nel prossimo decreto del governo con le nuove misure contro gli effetti del coronavirus ci saranno risposte anche per la cura di altre patologie, in merito alle prestazioni sospese o rinviate, che hanno avuto un peso sulle liste di attesa ancor più insopportabile. Mezzo miliardo di euro perché il nostro sistema sanitario nazionale possa nei prossimi mesi recuperare visite, interventi e prestazioni diagnostiche non affrontate in queste settimane di Covid”. Ad anticiparlo il ministro della Salute, Roberto Speranza, nel corso di un’informativa al Senato. Parole con le quali il ministro ha incassato gli applausi dell’Aula, compresi quelli delle opposizioni, dato che anche Fratelli d’Italia aveva richiesto a Speranza di occuparsi della questione.

Speranza ha anche sottolineato come proseguirà il percorso delle riaperture, nella cornice del mantenimento delle regole anti-Covid: “Nel prossimo Dpcm faremo ripartire alcune attività, come le attività fieristiche e le navi da crociera“, ha concluso.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Scuola, Salvini su Azzolina: “Banchi a rotelle? Dannosi in zone sismiche. Regaliamone uno a questa ministra incapace e rimandiamola a casa”

next
Articolo Successivo

Decreto agosto, Gualtieri: “Blocco licenziamenti, trovata una sintesi. Ora concludiamo redazione del testo e domani ci sarà Cdm”

next