Il nono scudetto consecutivo è a un passo. Dopo il 2-1 alla Lazio, la Juventus vede sempre più vicina la vittoria del campionato. Nel posticipo della 34esima giornata la squadra bianconera si impone all’Allianz Stadium grazie a una doppietta di Cristiano Ronaldo in gol al 50′ su rigore e al 53′. Per i capitolini rete di Immobile su rigore all’83′. Maurizio Sarri sale a +8 in classifica sull’Inter. Resta ferma a 69 punti la Lazio quarta alle spalle dell’Atalanta a quota 71. Quando mancano 4 giornate al termine, alla Juve bastano altri 4 punti per vincere lo Scudetto aritmeticamente, ma pure meno in caso di passi falsi della squadra di Antonio Conte.

“E’ stata una gara molto difficile contro una squadra che sta facendo bene. Siamo molto contenti”, ha detto a fine gara Cristiano Ronaldo, autore di una doppietta che lo ha portato a quota 30 gol in campionato: superato per alcuni minuti Immobile, che lo ha poi eguagliato dopo aver segnato il rigore. Per il portoghese ieri è arrivato l’ennesimo record: è diventato il primo calciatore a segnare almeno 50 reti in Serie A, Liga e Premier. “Le cose succedono in maniera naturale, i record sono importanti ma non ci penso – ha aggiunto ai microfoni di Sky Sport – Penso a far vincere la squadra. La Champions? Dobbiamo sempre migliorare”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Le squadre B, la “soluzione” a tutti i mali del calcio italiano: due anni dopo esiste solo la Juve Under 23. Ecco che cosa non funziona

next
Articolo Successivo

Kitikaka – Cosa è successo a Tiziano Crudeli? Moscio come un Milan da centro classifica

next