Si era dovuto separare dalla mamma e dalla sorellina in Libia, prima che loro partissero per provare ad attraversare il Mediterraneo e raggiungere le coste italiane. E a soli 7 anni, era stato costretto a cavarsela da solo, senza la famiglia, in un Paese dilaniato da violenze e guerre. È la storia di Junò, un bimbo ivoriano, che dopo settimane è riuscito a rivedere la mamma al Cara di Capo Rizzuto. La storia è stata raccontata da Nello Scavo, su Avvenire. E un video, rilanciata dall’ong Mediterranea, ha immortalato il momento in cui si sono riuniti tra le lacrime. Recuperato dalla Sea Watch, il bimbo è stato identificato dal team dell’Ong che si è subito attivato per poterlo riportare dalla mamma

video @RescueMed

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, record di casi in Usa: oltre 60mila. “In Florida esaurite le terapie intensive”. Trump: “Riaprire scuole”. Serbia, scontri a Belgrado dopo l’annuncio di nuove restrizioni. Israele, Gantz in autoisolamento

next
Articolo Successivo

Baviera, la provocazione del deputato di estrema destra: indossa maschera antigas durante seduta del parlamento. Ripreso dal vicepresidente

next