Sono molti gli italiani che quest’anno non vogliono rinunciare alle vacanze estive, anche se non mancano incertezze e preoccupazioni sull’immediato futuro. Un recente articolo di Immobiliare.it fa il punto della situazione, analizzando le soluzioni preferite dai nostri connazionali in fatto di vacanze e viaggi.

Comparto turistico: i numeri della crisi

Secondo una recente indagine di Ipsos il 39% degli italiani ha voglia di partire per le vacanze. Sì, ma con quale destinazione? E quale alloggio deciderà di prenotare? Il settore turistico si prepara ad affrontare quella che probabilmente si rivelerà la peggiore crisi degli ultimi anni: 25 miliardi di perdite economiche e 25 milioni di stranieri che rinunceranno a viaggiare nel nostro Paese. Anche gli italiani del resto non si sentono attratti dall’estero, a causa delle mille incertezze che seguono la fase post-lockdown.

Le mete preferite per questo 2020

Le persone che hanno già pronte le valigie pensano quindi di raggiungere le seconde case o comunque di non superare le Alpi, tornando a scoprire i tesori del Belpaese. Più di un terzo degli italiani, e per la precisione il 38%, però, continua ad avere molta paura del virus e delle possibilità di contagiarsi e ha quindi dichiarato di non avere in programma nessun viaggio e di rimanere molto indeciso rispetto alle vacanze. I restanti infine sono costretti a rinunciare per mancanza di soldi, un’altra delle conseguenze della recente pandemia e delle sue ripercussioni sul mondo del lavoro.

Le mete più gettonate per ora sembrano essere Sicilia, Liguria e Toscana. In particolare, attirano le attenzioni dei turisti Palermo, Margherita Ligure e Forte dei Marmi assieme a tutta la costa di Livorno. A seguire regioni come Veneto, Campania e Lazio.

Sì agli appartamenti, senza rinunciare ai comfort

Saranno ferie estive trascorse in appartamenti, meglio se con giardino privato e piscina. E gli spostamenti verranno fatti rigorosamente con mezzi propri: non riscuotono successo né treni e pullman, né il noleggio auto o il car sharing. Preferenze che raccontano un’Italia che esce dalla quarantena e dall’isolamento forzato tra le mura di casa e che sono emerse dalle ricerche online effettuate già ad aprile, i cui dati sono stati elaborati dall’agenzia di marketing ByTek in collaborazione con Parchi Permanenti Italiani.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rimborso Irpef degli interessi sul mutuo: come si ottiene

next
Articolo Successivo

Negozi e locali commerciali: rallentano le compravendite immobiliari

next