Gli scatti sono stati postati sui social da lui stesso, di presentazione in presentazione. Prima con un gruppo di studenti, poi con due ragazze. E gli utenti di Twitter non hanno mancato di farglielo notare: “La mascherina!”.

Come Matteo Salvini durante la manifestazione del centrodestra il 2 giugno, così Matteo Renzi durante le presentazioni del suo libro La mossa del cavallo non usa la mascherina quando si concede i selfie con i simpatizzanti.

È accaduto a Forte dei Marmi sabato, era già accaduto il 18 giugno a Roma durante l’evento nel Complesso dei Pio Sodalizio dei Piceni: il leader di Italia Viva che voleva riaprire le fabbriche prima di Pasqua e le scuole poco dopo, si concede ai sostenitori per una foto ricordo senza usare la mascherina.

Sotto le due foto postate sui suoi canali social sono in tanti a ricordargli che sarebbe buona prassi indossarla quando si sta a contatto ravvicinato con altre persone. In entrambe le foto, tra l’altro, Renzi è l’unico senza mascherina.

E più di qualcuno ironizza ricordando come lo stesso comportamento sia stato tenuto da Matteo Salvini e riporta lo scambio di battute tra il leader della Lega e il conduttore di diMartedì, Giovanni Floris, sulla necessità di non togliere la mascherina quando si è a meno di un metro e mezzo da una persona.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stati generali, dalle grandi imprese ad artisti e architetti: l’ultima giornata di incontri per Conte. “Dialogo per piano rilancio condiviso”

next
Articolo Successivo

Pd, Gori insiste con le critiche a Zingaretti: “Serve incisività”. L’alt di Orlando a Bettini: “Attacchi ingenui sono un favore ai sovranisti”

next