Le misure economiche sul campo per fronteggiare l’emergenza coronavirus, vanno messe in atto in velocità, “è essenziale”. Solo “facendo presto“, infatti, “possiamo fare in modo che la tragedia via limitata”. A dirlo, in audizione nella commissione Politiche Ue della Camera, Romano Prodi. L’ex premier sottolinea che “nelle ultime settimane sono uscite delle previsioni pessimistiche a livello di diluvio universale”, ma che, “se non ci saranno nuove ricadute, le misure di politica economica messe già in atto nel mondo sono di una dimensione e natura tale che veramente non hanno precedenti”. Parlando della dimensione europea, poi, Prodi continua: “In questo mese è stata dichiarata la fine della politica dell’Austerità, non sono ottimista ma cerco di essere meno pessimista”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Stati Generali, Renzi: “No del centrodestra? Se il premier ti chiama, ci vai”. Poi critica l’Inps: “Un disastro, bisogna cambiare passo”

next
Articolo Successivo

Governo pone la fiducia al Senato sul decreto Carceri, intercettazioni e l’app Immuni

next