“Un’alleanza stabile con il Movimento 5 stelle? Le distanze sono ancora innumerevoli, sulla visione per il futuro del Paese vedo molte più distanze con il M5S rispetto ad esempio che con il PD”, così il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, in collegamento con la trasmissione Agenda su Sky TG24, commenta l’ipotesi di una coalizione futura tra Iv, Pd e M5s. “Una cosa è tirare uori l’Italia dalle sabbie mobili e su questo diamo una mano, ma pensare che io mi fidanzi con Di Battista, anche no”, ha scherzato l’ex premier, evidenziando che l’alleanza è stata dettata “dall’emergenza della richiesta di pieni poteri di Salvini”. Senza l’attuale maggioranza, infatti, “avremmo avuto una crisi europea pazzesca, un Presidente della Repubblica eletto con i voti dei NoEuro e una gestione dell’emergenza Covid più simile a quella di Bolsonaro”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ponte sullo Stretto, Franceschini: “Costruirlo? In qualche modo l’alta velocità deve attraversare il mare e arrivare in Sicilia. Bisogna parlarne”

next
Articolo Successivo

Sondaggi, Ipsos: “Se Conte alla guida del M5s potenziale di elettori dal 20 al 30%. Ipotesi lista del premier al 14% con i 5 stelle al 12”

next