Il primo ministro britannico Boris Johnson, nel suo discorso alla nazione, ha annunciato che le misure di restrizione andranno avanti almeno fino al 1 giugno. “Non è il momento di porre fine al lockdown“. Il Regno Unito rimarrà quindi in isolamento

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, l’Egitto proroga in fretta e furia le detenzioni preventive per oltre 1600 prigionieri

next
Articolo Successivo

Iran, nave da guerra colpita per errore da fuoco amico: 19 morti e 15 feriti

next