Acer Nitro 5 è un notebook da 15,6 pollici espressamente dedicato al gaming. Nonostante il suo design aggressivo, sottolineato da elementi e tastiera retroilluminati da LED ossi, la sua configurazione hardware particolarmente potente lo rende adatto anche alla produttività, soprattutto come desktop replacement a casa. Il suo prezzo è elevato, 1499 euro, ma grazie allo sconto del 20% con cui è proposto su Amazon è possibile risparmiare 300 euro, pagandolo 1199 euro.

Esteticamente, come detto, Nitro 5 è fortemente connotato come gaming notebook, con linee nervose e spezzate, elementi dello chassis e tastiera retroilluminati con LED rossi, griglie e inserti in evidenza. Un design che, al di là dei gusti personali, non è forse il massimo per funzioni di rappresentanza. Tuttavia, visti peso, ingombri e autonomia, l’Acer Nitro 5 non è la soluzione migliore per l’uso in mobilità, nulla però ne vieta un impiego domestico, anche come computer principale, al posto di un sistema desktop.

La dotazione hardware del portatile è infatti notevole. Il display ad esempio utilizza un pannello IPS da 15,6 pollici con risoluzione Full HD, risposta di 3 ms e refresh rate di 144 Hz, che consente non solo di diminuire l’impatto degli artefatti durante il gaming ma anche di non affaticare gli occhi durante lunghe sedute di lavoro. Lo schermo inoltre offre un rapporto schermo-chassis pari all’80%, grazie all’uso di cornici sottili da di 7,18 mm di spessore. La copertura pari al 72 della gamma cromatica NTSC e una luminosità media di 300 nits lo rendono utilizzabile anche nell’ambito dell’image editing.

All’interno questa specifica versione integra un processore Intel core i7-9750H, affiancato da una scheda grafica Nvidia GeForce GTX 1650, con 4 GB di memoria dedicata. Questo specifico allestimento prevede poi 16 GB di RAM espandibili fino a 3 GB) e un’unità a stato solido da 256 GB, affiancata da un hard disk tradizionale da 1 TB, per unire prestazioni e spazio per lo storage.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Post e profili cancellati su Facebook? Ci sarà un comitato a cui appellarsi

next
Articolo Successivo

App anti-Covid, quale governance? Il silenzio delle istituzioni mi preoccupa

next