Sono 103 i medici deceduti in Italia dall’inzio della pandemia da Covid-19. Altri 7 camici bianchi, ha scritto la Federazione nazionale degli ordini dei medici (Fnomceo), hanno perso la vita nelle ultime 24 ore. Sono i medici di famiglia Marzio Zennaro, Tahsin Khrisat, Mario Rossi, Samar Sinjab, Antonio De Pisapia, Massimo Bosio e il chirurgo oncologo Francesco Cortesi. Nel lista, pubblicata dal sito della Federazione quotidianamente, sono inclusi medici in attività, pensionati, pensionati richiamati al lavoro o che prestavano assistenza. Sul fronte degli infermieri, sono due i decessi registrati nelle ultime ore portando a 28 il numero complessivo delle vittime.

“E’ una ferita sulla pelle di tutti i medici”, ha commentato all’agenzia Adnkronos il presidente della Fnomceo Filippo Anelli. “Mai avremmo pensato di arrivare a tanto. Questi numeri devono far riflettere chi doveva tutelarci. La sicurezza sul lavoro è un diritto dei cittadini, ma anche dei medici. E’ opportuno riflettere su quanto questo virus ci abbia colti impreparati e sul fatto che garantire la sicurezza sul lavoro è un dovere dello Stato”, conclude Anelli, sottolineando “che i medici di famiglia hanno pagato il tributo più pesante”.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, l’emergenza sulle mascherine diventa business: sequestri in tutta Italia. A ditta privata quelle destinate a un ospedale

next
Articolo Successivo

Coronavirus, il caso Itri: nel comune pontino la metà dei contagi sono collegati a una crociera. Il sindaco: “Nessun focolaio”

next