Da ieri mattina le forze dell’ordine, a Bari, hanno attivato checkpoint in alcune delle strade della città dove è stata segnalata un’eccessiva presenza di cittadini. “Per ogni posto di blocco ci sono dieci agenti che controllano tutti, in auto o a piedi, indistintamente”, ha fatto sapere il sindaco Antonio Decaro, che ha pubblicato sulla propria pagina Facebook un video in cui spiega a un anziano cittadino barese perché non possa andare a pranzo da sua figlia: “E se ti ammali? Sei una persona a rischio. E se contagi tua figlia o i tuoi nipoti? Anche a me piacerebbe vedere i miei genitori, ma non posso. Devi stare a casa”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Massa Carrara, crolla ponte sul fiume Magra: le immagini girate dall’elicottero dei Carabinieri

next
Articolo Successivo

Omicidio Rosboch, Defilippi esce dal carcere di Torino perché positivo al coronavirus

next