Sulla legge Spazzacorrotti “aspettiamo le motivazioni della sentenza della Consulta, ma ho sentito tante cose, la maggior parte completamente false“. Così il ministro della Giustizia, Alfonso Bonafede, in conferenza stampa a Palazzo Chigi. “Invito chi commenta le sentenze senza ancora le motivazioni a leggersi almeno il comunicato della Corte costituzionale – ha affermato – la decisione non cambia una parola della legge, la sentenza interviene sull’interpretazione data di quella legge in base a un indirizzo giurisprudenziale consolidato nel corso degli anni. È importante lasciare fuori la Consulta dalle polemiche”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, accessibile a tutti.
Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte con idee, testimonianze e partecipazione.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Riforma del processo penale, Bonafede: “Quattro anni di tempo per arrivare a sentenza definitiva”

next
Articolo Successivo

Vitalizi, Casellati: “I componenti della Commissione contenziosa riflettano se dimettersi per eliminare dubbi sulla terzietà”

next