La Bbc licenzierà 450 giornalisti per raggiungere l’obiettivo di un risparmio di 80 milioni di sterline entro il 2022. La notizia è stata data dalla stessa tv di Stato inglese e il capo delle News, Fran Unsworth, ha affermato che sarà necessario innovare i metodi di trasmissione perché “stiamo spendendo non abbastanza sul digitale”. La Bbc News oggi impiega circa 6mila persone, di cui 1.700 al di fuori del Regno Unito. Il suo budget dopo l’entrata in vigore delle modifiche sarà di circa 480 milioni di sterline all’anno.

Unsworth ha spiegato che la tv di Stato inglese “deve affrontare le nuove modalità con cui gli utenti si interfacciano con noi”. Già nel 2015 erano stati annunciati 1000 licenziamenti nel gruppo per il calo delle entrate dovuto alle nuove modalità di fruizione della tv e all’avvento di Netflix. E la società aveva spiegato che sarebbe stato necessario risparmiare 800 milioni di sterline, 80 dei quali sulle News.

Negli ultimi quattro anni questo obiettivo è stato raggiunto per circa la metà. I problemi, a sentire Unsworth, sono rimasti sostanzialmente gli stessi: “Dobbiamo rimodellare Bbc News per i prossimi 5 o 10 anni in un modo che consenta di risparmiare ingenti somme di denaro. Stiamo spendendo troppe risorse per la trasmissione tradizionale e non abbastanza per il digitale”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Successivo

Guardian, “non accettiamo più pubblicità dalle compagnie petrolifere. La sfida al riscaldamento globale è più importante”

next