“Sul Mes, il cosiddetto Fondo salva-Stati, è stata fatta una campagna di mistificazione sul confronto che c’è all’interno del governo. Noi non abbiamo mai avuto nessun dubbio sul presidente del Consiglio su questa questione”. A dirlo il leader del Movimento 5 stelle Luigi Di Maio, nel corso di una conferenza stampa al Senato. “Qui non stiamo parlando dell’interesse di una forza politica, ma dell’interesse della nazione. Un vertice di maggioranza è normale, c’è un altro governo, dobbiamo chiarire le posizioni. Certo, se qualcuno vuole usare questo fondo per dare all’Italia quello che ha dato alla Grecia, no grazie“, ha aggiunto. E sui rischi di crisi di governo sul tema, Di Maio ha aggiunto: “Non certo alcun pretesto, quando non ci andranno bene le cose, e non credo che succederà per i prossimi tre anni, lo diremo chiaramente”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Sardine, anche don Biancalani con le piazze anti-Salvini: “E a fine messa farò cantare Bella Ciao”. Il vescovo lo “biasima”: “Inopportuno”

next
Articolo Successivo

Pd, Corallo alle Sardine: “State attenti a non farvi fagocitare dai capetti di centrosinistra”

next