Le Smart TV Sony 4K HDR, sia di nuova che di vecchia generazione ma dotate del sistema operativo Android TV, adesso supportano l’interfaccia vocale Amazon Alexa. La novità è stata annunciata ieri pomeriggio dal colosso giapponese e si profila senza dubbio come una grande comodità soprattutto per coloro che trovano sempre più ostico l’impiego del telecomando; per gli anziani l’uso della TV diventa più facile.

Si parla infatti della possibilità di domandare ad Alexa di svolgere una serie di funzioni semplicemente nominandole: accendere la TV, regolare il volume, utilizzare i controlli play/pause/stop/fast forward, cambiare canali e sorgenti di ingresso (lettore DVD, antenna satellitare, etc). Ad esempio basterà dire “Alexa, accendi la TV della sala” oppure “Alexa, abbassa il volume della TV in camera da letto”.

Sony ha spiegato che per godere delle potenzialità di Alexa però bisogna possedere almeno uno degli altoparlanti intelligenti di Amazon. Si può scegliere quindi tra il modello Echo, Echo Plus, Echo Show o Echo Dot, con prezzi a partire da una ventina di euro.

“Questo è un esempio perfetto dell’impegno di Sony nel fornire un’ampia gamma di tecnologie innovative ai propri consumatori”, ha sottolineato Angelo D’Orta, Marketing Manager TV di Sony in Italia.

La procedura di attivazione è piuttosto articolata ma affrontabile da chiunque è abituato a configurare dispositivi smart o cellulari; fermo restando il fatto che prima di qualsiasi operazione bisognerà assicurarsi che la TV abbia effettuato l’aggiornamento software (firmware).

Ad ogni modo per abilitare la TV bisognerà premere il pulsante Home sul telecomando, poi scorrere le funzioni fino alla voce “App” e individuare e selezionare “Configurazione di controllo TV con Amazon Alexa”. Dopodiché sarà sufficiente seguire le istruzioni sullo schermo del televisore e lasciare che questo attivi il dialogo con il proprio dispositivo Amazon. Per completare la procedura bisognerà attivare sul proprio smartphone la funzione Android TV tramite l’app Alexa. Sul sito Sony, a questo indirizzo, vi sono comunque le istruzioni complete passo-passo.

L’elenco delle Smart TV Sony 4K compatibili comprende i seguenti modelli:

  • XD70, XD75, XD80, SD80, XD85 e la serie ZD9 (Android TV del 2016)
  • XE80, XE83, XE85, XE90, XE93, XE94 e la serie A1 (Android TV del 2017)
  • XF75, XF80, XF83, XF85, XF87, XF90, AF8, AF9 e la serie ZF9 (Android TV del 2018)
  • XG80, XG81, XG83, XG85, XG87, XG90, AG8, AG9e la serie ZG9 (Android TV del 2019)
close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Facebook Pay, un unico servizio di pagamento per Facebook, Messanger, Instagram e WhatsApp

prev
Articolo Successivo

MSI Optix, nuovi monitor da 27 pollici pensati per gli amanti dei videogiochi

next