“No a tutti i muri”. Gli iconici carri armati di Risiko abbattono un muro ideale, simbolo di barriere fisiche e mentali che dividono le persone, per lasciare spazio a un mondo pieno di luce e colori. “Da oltre 40 anni Risiko! unisce milioni di persone di ogni età, genere e provenienza sotto il comune denominatore del gioco, della sfida avvincente e del voler stare insieme divertendosi – dichiara Edgardo Di Meo, direttore marketing Spin Master Italia e Grecia – È proprio in forza di questa sua capacità di unire famiglie e amici che abbiamo pensato di firmare questa originale campagna che esprime un fermo ‘no’ a tutti i muri, fisici e mentali, del passato del presente e del futuro”. Lo spot sarà trasmesso sul Nove a partire da oggi nel trentesimo anniversario della caduta del muro di Berlino.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

La “magia” di Renzi: nello spot per la Leopolda esce dal portone chiuso. L’ironia sui social: “Come i fantasmi”

prev
Articolo Successivo

Sbucciare l’ananas? Il video da 13 milioni di clic divide: solo con le mani e senza sprechi. Ma è così semplice?

next