Sono partite dalle segnalazioni ricevute dalle opposizioni in Consiglio comunale a Ortacesus (Cagliari) nel 2017, le indagini dei carabinieri della Compagnia di Dolianova, coordinate dal pm Giangiacomo Pilia, che hanno fatto finire in carcere il sindaco del paese Fabrizio Mereu, 57 anni, e ai domiciliari il consigliere comunale di maggioranza Salvatore Contini, 55 anni, e l’imprenditore Giampaolo Dessì, di 60.

I tre sono tutti accusati di turbativa d’asta, mentre il primo cittadino deve anche rispondere di peculato, falso ideologico commesso da privato e da pubblico ufficiale, truffa, falso materiale e induzione indebita continuata in concorso per dare o promettere utilità (reato contestato anche all’imprenditore). In particolare all’attenzione della procura di Cagliari è finita la gara per l’affidamento della gestione della Casa di riposo di Ortacesus “V. Porceddu”. Secondo l’accusa, il sindaco si è accordato con l’imprenditore per modificare il bando di gara riducendo il numero degli educatori e tenendo così in servizio un numero maggiore di operatori sociosanitari economicamente meno costosi. Ma non solo. Inizialmente Mereu avrebbe scelto di assegnare la gestione alla ‘Crescita e pregresso società cooperativa sociale’ amministrata da Dessì, anche se quest’ultima non aveva i requisiti economici e finanziari e nemmeno le capacità tecniche.

Per risolvere questo problema – sempre secondo l’accusa – i tre hanno turbato la gara d’appalto creando un raggruppamento temporaneo di imprese in modo da partecipare alla gara e vincerla. Secondo i carabinieri, Mereu,”abusando delle sue qualità e dei suoi poteri agevolava o disponeva personalmente l’affidamento di svariati lavori pubblici per conto del Comune di Ortacesus ad imprese riconducibili a vari imprenditori del luogo”. In cambio, questa l’ipotesi dei pm, il sindaco otteneva somme di denaro o regali anche per i suoi familiari. Sono attualmente in corso alcune perquisizioni negli uffici e nelle abitazioni degli arrestati. I dettagli dell’operazione saranno resi noti nel corso di una conferenza stampa che si terrà in giornata nella sede del Comando provinciale di Cagliari.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Trieste, dieci indagati per truffa ai danni dell’Anas: spese gonfiate per 500mila euro

next
Articolo Successivo

Stefano Cucchi, il legale di Tedesco: “Era solo contro tutti, temeva per la propria incolumità. Alla fine perderà la divisa”

next