I genitori sono andati a svegliarlo la mattina e non lo hanno trovato: Alessandro Cesarini, un ragazzino 14enne di Civitavecchia, in provincia di Roma, è scomparso da giovedì 17 ottobre. Le ricerche sono scattate quando la madre e il padre del ragazzo si sono rivolti alla polizia, venerdì pomeriggio. I due hanno anche lanciato un appello sui social, diffondendo una fotografia del figlio per aiutare eventuali testimoni nell’identificazione.

A quanto ricostruito, il 14enne mercoledì aveva avuto un colloquio con i servizi sociali. Secondo il padre, potrebbe essersi allontanato per il timore di essere portato in una struttura. Sul caso indagano i poliziotti del commissariato di Civitavecchia. Secondo i media locali, al momento dell’allontanamento il ragazzo indossava un paio di jeans e una una felpa scura (probabilmente nera o nera e rossa) e un paio di scarpe Nike air max di colore nero.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Maltempo, forti piogge in tutto il Nord Ovest. Allerta in Piemonte, frane in Liguria: treni fermi sulla Genova-Torino e per Milano

next
Articolo Successivo

Castelfranco Veneto, studente di 14 anni muore per un malore durante l’ora di ginnastica

next